Gianni Clementi


clementiGianni Clementi inizia ad occuparsi di scrittura applicata allo spettacolo solo alla fine degli anni ’80.
Pur preferendo dichiaratamente la Tragedia, firma molte delle commedie teatrali più di successo degli ultimi anni, alcune delle quali ancora oggi in scena nei teatri italiani e stranieri.

Nella stagione 2012/2013 il Teatro Brancati di Catania produce una versione in lingua siciliana de “Il cappello di carta” ed il Teatro Litta, una versione milanese de “Le belle notti”.
Vari suoi testi sono stati tradotti in spagnolo, valenciano, tedesco, francese, greco, inglese, russo.
Sono in corso di produzione cinematografica le sceneggiature di Ben Hur, Le Belle notti e L’Ebreo. In qualità di autore ha realizzato i seguenti spettacoli di Commedia Teatrale Italiana Contemporanea.

FINCHE’ VITA NON CI SEPARI” (Stagione 2012/2013)

NEMICI COME PRIMA” (Stagione 2011/2012)

MA CHE BELL’IKEA” (Stagione 2010/2011)

LA SPALLATA” regia di R. Valerio (Stagione 2010/2011)

LADRO DI RAZZA” regia di S. Reali (Stagione 2010/2011)

IL CAPPELLO DI CARTA” regia di A. Avallone (Stagione 2010/2011)

LE BELLE NOTTI” (Roma – Teatro Manzoni Stagione 2009/2010)

L’EBREO” con Ornella Muti (in vari teatri di Roma e in tournée per 250 repliche dalla Stagione 2009/2010)

UNA VOLTA NELLA VITA” (in scena in Italia e all’estero ininterrottamente dalla Stagione 1997/1998da almeno 20 compagnie)

SUGO FINTO” con Paola Tiziana Cruciani e Alessandra Costanzo

I DOLORI DEL GIOVANE WERTMULLER” con Massimo Wertmuller

DUE SOLI AL COMANDO” con Riccardo Fabretti (Stagione 2008/2009)

BEN HUR” (in vari teatri di Roma e in tournée per 300 repliche dalla Stagione 2008/2009)

GRISU’, GIUSEPPE E MARIA” (Roma – Sala Umberto, Teatro Due e in tournée per più di 300 repliche dalla Stagione 2008/2009)